Napoli, Ancelotti sull’addio: “Non mi si dica usa la frusta”

“Con il Napoli non è finita bene ma è stata una buona esperienza. Ho annusato l’esonero, mi ha solo dato fastidio che mi si dica: ‘Usa la frusta’. Non puoi ingaggiarmi e poi dirmi di cambiare il modo di allenare”.

Nell’intervista al Corriere della Sera, il tecnico ricostruisce l’addio azzurro e il secondo approdo in Premier League: “De Laurentiis mi ha detto che aveva pensato di cambiare allenatore, gli ho chiesto se era sicuro e, dopo la sua conferma, mi sono messo a cercare una nuova squadra. Non volevo essere pagato senza lavorare, per coincidenza si è liberata la panchina dell’Everton e ho accettato”.