Milan, in estate ennesima rivoluzione

L’arrivo di Rangnick scelto dall’ad Gazidis e del suo staff significherebbe addio certo per Boban e Maldini. Inoltre in quel caso Ibra non sarebbe più certo di rimanere così come Donnarumma.