Milan escluso dall’Europa League

In base a questa decisione, sono state accantonare le due precedenti sentenze della Camera Giudicante e della Camera Investigativa dell’Uefa sui trienni 2014-2017 e 2015-2018.

Il club rossonero può ora gettare le basi per il futuro e provare a ottenere un settlement agreement che preveda un piano di rientro spalmato in più anni.